lunedì 10 ottobre 2011

Sentire, ascoltare /2

Metropolitana di Milano.


Il passeggero con l'iPhone e gli auricolari ascolta. Chi volesse chiedergli qualcosa non avrebbe il piacere di una risposta.

Il passeggero con il telefonino a viva voce ascolta, sente e può parlare. Chi volesse interloquire con lui o chi si trovasse nelle sue vicinanze dovrebbe, però, abbandonarsi al sottofondo musicale imposto dal passeggero in questione.

Il passeggero senza cuffie e senza musica, di tanto in tanto, in banchina, deve ascoltare i messaggi pubblicitari, vocali e musicali, che l'Atm diffonde con altoparlanti nelle più affollate fermate metropolitane.

Chi volesse evitare imposizioni musicali dovrebbe comprare l'iPhone e gli auricolari.

Sono passeggeri affetti da mono sordità. Tutti.
È il teorema dell'orecchio muto metropolitano.