lunedì 10 marzo 2014

Sentire, ascoltare /120

Se fosse la città un panorama di dettagli, se fossero i palazzi cesellati di minuzie, se fosse ogni luogo un fine ornamento. E se non è - cortezza di vedute, grettezza urbana -, le nuove torri di Milano, ad osservarle da lontano, son ghirigori e voluttà; ma poco a poco, col passo di chi si avvicina, prendono una brutta china: miopia, ristrettezza di visioni, di vetro e cemento illusioni.